La chiesa di San Domenico

Costruita intorno al ´600 era parte del piccolo convento dei frati domenicani che ospitò Tommaso Campanella nei suoi anni giovanili. In questa chiesa, le famiglie nobili stilesi facevano seppellire i loro defunti. Nel 1783 il convento venne raso al suolo dal terremoto e la chiesa venne parzialmente ricostruita due volte, la seconda nel 1927 in seguito al crollo di una parte del tetto. L’unica parte della costruzione originaria seicentesca ancora in piedi è la cupola. 


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>