Il mare più bello, da 7 anni Monasterace a 3 vele

Il mare più bello. E’ questo il nome evocativo che Legambiente e Touring Club Italiano hanno scelto per la categoria legata alle spiagge più belle e alle acque più pulite della nostra penisola che figurano nella prestigiosa Guida Blu 2014. DSCF5561

Il riconoscimento è riservato a quelle località in grado di coniugare l’autenticità e l’identità dei luoghi, con la bellezza del mare, puntando a valorizzare la qualità dei servizi e la sostenibilità ambientale.

Per il settimo anno consecutivo Monasterace viene premiata con 3 Vele blu (su 5), confermandosi ancora una volta tra le pietre più preziose del magnifico gioiello che è il mar Ionio.

Non è un caso se le due prestigiose organizzazioni hanno voluto ancora una volta premiare il luogo dove si congiungono la Riviera di Nausicaa e la Costa dei Gelsomini con lo stesso numero di Vele ottenuto da rinomate località come Capri e Amalfi, Alghero, Ustica, Ventotene, Riomaggiore, Porto Azzurro, Pantelleria e Tropea.

Il blu cobalto del mare che bagna la costa che ospita le vestigia dell’antica Kaulon, le spiagge incontaminate e libere, un entroterra verde e rigoglioso, ricco di storia e tradizioni, sono il patrimonio identitario di Monasterace e rappresentano il cuore della sua offerta di turismo sostenibile.

Proprio in tema di spiagge, Legambiente ha lanciato da poco la campagna “La più bella sei tu”, invitando gli italiani (e non solo) a segnalare entro il 23 luglio, sul sito dell’associazione o sui social network, quella che ritengono la spiaggia più bella d’Italia, allo scopo di individuare i dieci lidi più affascinanti, caratteristici e speciali della nostra penisola.

Perché no, magari una delle dieci più belle, se non la regina delle spiagge italiane potrebbe essere quella di Monasterace…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>