Pesca al Surici

Altrove lo chiamano pesce pettine, ma in Calabria è per tutti “u surici”. Tipico dei mari del Sud della nostra penisola, “u surici” ha il corpo allungato e piatto, di colore rosato (negli esemplari adulti assume colorazioni sul verde/azzurro) e quattro denti piccoli ma aguzzi e potenti che danno origine al suo soprannome.

Surici viviParente piuttosto stretto della sogliola, vive su fondali sabbiosi e al tramonto si rintana sotto la sabbia.

La sua presenza abbondante nelle acque cristalline del nostro mare lo ha fatto diventare il re dello Ionio e non esiste niente di meglio per gli amanti della pesca al bolentino che dedicarsi ad una rilassante e divertente battuta di pesca al “surici”.

Il periodo ideale per pescarlo va da giugno a settembre e ViviKaulon vi fornirà tutte le informazioni per cimentarvi nella pesca di questo caratteristico pesce dalle carni bianchissime e molto saporite, ma non solo.i-surici-tipo-di-pesce

A bordo di piccole imbarcazioni, a circa un miglio dalla costa, immersi nella quiete che solo il mare aperto sa trasmettere, utilizzando la tecnica a scarroccio, ovvero senza ancore, lasciandovi trasportare dalla corrente vi dedicherete ad un’esperienza di relax e divertimento e con un po’ di fortuna agli ami delle vostre lenze abboccheranno tanti surici, ma anche “violette”, “scazzupoli”, “vope”, “tracine” e le decine di specie di pesci che popolano i fondali del nostro mare rendendo la vostra giornata indimenticabile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>